Normativa sullo smaltimento amianto

Grazie alla L. 257 del 1992, in Italia subentra il divieto dell’impiego dell’amianto e l’obbligo di non utilizzare tutti i prodotti che lo contengono.

Noi di Tonelli Ecology, operiamo in tutta la Romagna, comprese le zone di Rimini, Forlì-Cesena, Ravenna, Bologna, Ferrara e Modena occupandoci dello smaltimento di amianto e della rimozione di eternit attraverso vari metodi.

Il decreto Salva Italia definisce i metodi per accedere a detrazioni fiscali in caso di smaltimento amianto, mentre alcune provincie assegnano contributi a fondo perduto per la bonifica, la rimozione e lo smaltimento dello stesso.

Contattaci per ricevere maggiori informazioni in merito alla normativa vigente e per ricevere costi, offerte e preventivi.

Operiamo in tutte le città della Romagna, comprese Rimini, Forlì-Cesena, Ravenna, Bologna, Ferrara e Modena.

Smaltimento-amianto-bologna-modena

Tutela dei lavoratori

Tale decreto definisce la protezione dei lavoratori contro i rischi connessi all’esposizione dell’amianto.

L’art. 59 bis indica le attività lavorative che possono comportare il rischio di esposizione all’amianto come: la manutenzione e rimozione di manufatti in amianto, lo smaltimento e trattamento di rifiuti e la bonifica.

Per il datore di lavoro è previsto l’obbligo di accertare preventivamente la presenza di amianto nei luoghi di lavoro, di fare una specifica valutazione dei rischi connessi a tale presenza e l’impegno di adottare tutte le misure necessarie per eliminare o ridurre il pericolo.

Inoltre, egli deve predisporre un piano di lavoro ed inviarlo all’organo di vigilanza 30 giorni prima dell’inizio dei lavori.

Preventivi-rimozione-eternit-bologna
Contributi-e-detrazioni-smaltimento-amianto-modena
Protezione-dei-lavoratori

Sorveglianza sanitaria

I lavoratori esposti all’amianto devono essere sottoposti alla sorveglianza sanitaria, annotati nel registro di esposizione e nelle cartelle sanitarie e di rischio in possesso del medico competente.

In caso di rilevazione e accertamento di mesotelima asbesto-correlati, il medico competente ha l’obbligo di attivare la procedura di “registrazione tumori” prevista dall’articolo 71 del D.Lgs 626/1994 presso l’Ispesl.

Contattaci per ricevere maggiori informazioni in merito.

Costi-rimozione-eternit-modena
Normativa-smaltimento-amianto-bologna
Piano-di-lavoro