Rimozione eternit

Esistono diversi metodi di bonifica amianto e tutti vanno affidati a ditte autorizzate che lavorino applicando tutte le cautele possibili del caso. Questo sono:

  • La rimozione
  • L’incapsulamento
  • Il confinamento

La tua ditta necessità di un intervento per la rimozione di eternit? Noi di Tonelli Ecology di Forlì, poco distante da Cesena, trattiamo tali metodi applicando prezzi bassi e competitivi sul mercato.

Contattaci per ricevere maggiori informazioni su come smaltire l’amianto o in merito a preventivi per la rimozione di eternit. Operiamo in tutta la Romagna, comprese le città di Rimini, Forlì-Cesena, Ravenna, Bologna e Ferrara fornendo sconti vantaggiosi per la tua impresa.

rimozione-eternit-cesena-forli

Come avviene la rimozione?

La rimozione è l’unico modo che risolve il problema alla radice. Necessità però di maggiori cautele in quanto, l’abbattimento di muri, la demolizione di rivestimenti, lo stacco di pannelli, determinano una notevole dispersione di fibre d’amianto nell’aria.

Nel caso in cui queste operazioni non vengano eseguite col massimo della cautela possibile, si rischia di aumentare i danni in quanto l’aria si può riempire di terribili fibre.

L’amianto rimosso deve poi essere smaltito correttamente come rifiuto tossico/nocivo; al suo posto va posato un materiale che adempia alle stesse funzioni.

come-smaltire-amianto-forli
prezzi-bassi-bonifica-amianto-cesena
addetti-ai-lavori

Vantaggi e svantaggi

Il vantaggio è che l’amianto viene eliminato e di conseguenza tutti i problemi relativi alla presenza di materiali di amianto nell’edificio.

Gli svantaggi invece, sono che: le lastre devono essere smaltite come rifiuti o speciali o tossici e nocivi rispettando le relative normative in vigore; la rimozione del tetto comporta l’inagibilità dell’edificio con conseguente fermo delle attività sottostanti.

Prima di procedere con la rimozione, bisogna:

  • Analizzare il materiale per confermare la presenza di amianto
  • Presentare un piano di lavoro all’USL
  • Visite mediche preventive o periodiche dei lavoratori
  • Informare gli addetti ai lavori dei rischi e del contenuto del piano di lavoro
  • Anali di campioni di lastre AC per classificare il rifiuto
  • In caso di RCA tossico e nocivo, deve essere effettuata una comunicazione alla Regione entro 30 gg prima dell’inizio dei lavori.
bonifica-amianto-cesena
preventivi-rimozione-eternit-forli
demolizione-di-rivestimenti