Ponti termici: cosa sono e come intervenire.

In tema di efficienza energetica, risparmio energetico e coibentazione, spesso ci si imbatte nei ponti termici, ma non sempre si ha ben chiaro di cosa si tratti. Cosa cono? Quali sono le cause? Come isolare una parete interna della tua casa per eliminarli?

Il ponte termico è quella parte dell’involucro edilizio che presenta discontinuità, per cui il flusso di calore tra interno ed esterno risulta maggiore rispetta al resto della struttura. Le cause principali dei ponti termici sono principalmente strutturali. Questi fenomeni, infatti, si manifestano in zone in cui vi è una discontinuità geometrica nella struttura, come travi, pilastri, davanzali, balconi e solai; ma anche in aree in cui sono stati utilizzati materiali da costruzione o da isolamento differenti.

La presenza di ponti termici provoca una maggiore dispersione di calore e, di conseguenza, un consumo energetico più alto. Il risultato di tutto ciò è uno scarso comfort abitativo, la formazione di muffe e di condensa. È possibile rimediare a questo difetto strutturale attraverso un corretto intervento di isolamento termico delle pareti perimetrali dell’edificio o della parete interessata.

Come-isolare-una-parete-interna-dai-ponti-termici-forli-cesena

Tipologie ponti termici.

Solitamente si distinguono due tipi di ponte termico:

il ponte termico costruttivo;

il ponte termico geometrico.

Nel primo caso, ci si trova in presenza di discontinuità in zone di interconnessione tra sistemi e sottosistemi architettonici o in nodi strutturali, come serramenti o collegamenti con la struttura della tamponatura.

Nel secondo caso, le discontinuità avvengono in corrispondenza di angoli o vere e proprie unioni e interconnessioni di vari elementi costruttivi, anche di materiali diversi.

ponti-termici-forli

Il calcolo dei ponti termici.

Per calcolare con precisione i ponti termici e intervenire in modo mirato con opere di isolamento termico e coibentazione, è possibile eseguire un’analisi termografica ad infrarossi. Questa tecnologia consente di individuare le zone in cui avvengono le dispersioni termiche e di monitorare nel tempo l’involucro edilizio. La termografia consente di calcolare e visualizzare la radiazione infrarossa emessa da un oggetto mediante la termocamera, che traduce queste emissioni di energia in una mappa in bianco e nero, oppure in falsi colori, detti termogrammi.

coibentazione-parete-casa-cesena

Ovviamente, gli interventi di isolamento termico devono essere affidati ad una ditta specializzata nel settore, che saprà sicuramente qual è il modo migliore di operare. Se vivi nella provincia di Forlì-Cesena o zone adiacenti, puoi rivolgerti a noi di Tonelli Ecology!